La comunicazione centrata sul cliente

3 INCONTRI DI FORMAZIONE SU PIATTAFORMA ZOOM DALLE ORE 16.30 ALLE ORE 19.00

Comunicare vuol dire creare le condizioni per prendere decisioni informate, consapevoli, responsabili e ciò vale in particolar modo nell’ambito del diritto di famiglia, ove la domanda sul “come” affrontare le conseguenze della crisi di un rapporto è tanto pregnante quanto il “cosa” si voglia ottenere.

Il corso è rivolto ad avvocati che si occupano di diritto di famiglia, con un numero massimo di 12 partecipanti.

Lo scopo e la finalità di questo corso on line è migliorare la comunicazione strategica avvocato/cliente per creare le condizioni di un’alleanza necessaria che scoraggi forme di manipolazione reciproca, impedisca aspettative improbabili e valorizzi al massimo gli interessi in gioco.

Nella nostra prospettiva COMUNICARE vuol dire costruire significati condivisi attraverso parole, gesti, immagini.

Questo progetto formativo è stato ideato nel corso del lungo lockdown e riflette in qualche modo la convinzione che non poche cose cambieranno nella vita delle persone. Cambierà anche il lavoro dei liberi professionisti e cambierà in meglio se saranno aperti a cogliere le crisi come uno scenario mutevole da analizzare con rigore, ma anche come straordinaria opportunità innovativa.

_______________________________________________________________________________________

11 NOVEMBRE 2020 – dalle ore 16.30 alle ore 19.00

ACCOGLIERE

Il cliente è portatore di una storia - apparentemente prevedibile, sostanzialmente complessa – che merita di essere ascoltata in profondità̀ e colta in tutte le sue sfumature e in tutte le sue contraddizioni. In ogni caso, il cliente non può mai essere considerato come un film già̀ visto e di cui indoviniamo il finale. Non ci sono esiti prevedibili ma obiettivi possibili desiderabili ed eticamente corretti.

18 NOVEMBRE 2020 – dalle ore 16.30 alle ore 19.00

CREARE OPZIONI

Di fronte alla complessità, raramente possediamo soluzioni definite e definitive, il più̀ delle volte abbiamo bisogno di combinare approcci differenti per situazioni che evolvono nel tempo. Un buon avvocato non solo presenta la varietà̀ delle opzioni ma condivide con il cliente la scelta, che è funzionale ai suoi personali interessi senza ignorare quelli di tutte le parti coinvolte, in particolare quelli dei figli. Il cuore di questo modulo è rappresentato dal confronto sulle modalità̀ più̀ efficaci di orientare il cliente nella scelta, valorizzando la sua autodeterminazione e la costruzione di un rapporto di fiducia.

25 NOVEMBRE 2020– dalle ore 16.30 alle ore 19.00

GESTIRE LE CRITICITÀ

Ogni approccio nella comunicazione può presentare effetti secondari (eterogenesi dei fini) che non sempre siamo in grado di prevedere ma che dobbiamo saper riconoscere e gestire allo scopo di contenere i danni possibili.

_______________________________________________________________________________________

FORMATORI:

SIMONA ARDESI è avvocato e docente universitaria, esperta in diritto di famiglia e minorile, formata alla mediazione penale e alla pratica collaborativa

CLAUDIO RENZETTI è un sociologo clinico che si occupa in contesti diversi di comunicazione e di processi decisionali

 

NOTE ORGANIZZATIVE

Modalità di iscrizione

La richiesta di iscrizione agli incontri si effettua inviando una email a info@apfavvocati.it

Le iscrizioni verranno accettate in ordine di arrivo con un massimo di 12 partecipanti.

La quota di partecipazione per i soci APF è di € 122 (€ 100 oltre IVA) e per i non soci € 146,40 (€ 120 oltre IVA).

Il pagamento dovrà essere effettuato mediante bonifico sul conto corrente intestato ad APF presso BPER Banca Popolare Emilia-Romagna

Iban IT 30 E 0538761800000002588713.

 

Crediti formativi

Per la partecipazione al corso Webinar, è stato richiesto al CNF il riconoscimento di 2 crediti formativi per ciascun incontro.

Ai fini del riconoscimento dei crediti formativi, la presenza verrà accertata con la registrazione dell’inizio e del termine del collegamento.

Al termine del corso verrà rilasciato l’attestato di partecipazione.

Per informazioni contattare

avv. Maria Allegra Camerotto

email: info@apfavvocati.it

telefono: 340 22 06 553

avv. Francesca Collet

email: f.collet@avvocatistudio.com

telefono: 348 48 11 348

 

Allegati

Ok
Questo website usa cookies. Maggiori dettagli