APF, avvocati per le persone e le famiglie

APF, Avvocati per le Persone e le Famiglie” è un’associazione nata a Treviso nell’agosto 2017 per iniziativa di 70 avvocati, soci fondatori. 
E’ aperta all’adesione di tutti i Colleghi interessati a svolgere la loro attività nel settore del diritto di famiglia con la consapevolezza che questo ambito tocca diritti fondamentali, per la tutela dei quali l’avvocato ha un ruolo sociale insostituibile e, correlativamente, una grande responsabilità. 
Conoscenze tecniche specifiche, rigore deontologico e attenzione ai mutamenti sociali sono dunque doverosi.

Per questo, il primo obiettivo di APF è promuovere eventi formativi, divulgare orientamenti giurisprudenziali e novità legislative che aiutino i propri associati a rispondere alle richieste dei clienti con tutte le competenze che la delicatezza della funzione difensiva in materia di “famiglia e persone” impone.

E’ infatti sotto gli occhi di tutti quanto il modello familiare tradizionale sia stato messo in discussione in questi ultimi anni per gli incessanti interventi legislativi, per gli innovativi orientamenti giurisprudenziali delle Corti nazionali, per il rilevo delle norme transnazionali e delle pronunce delle Corte EDU.
Altrettanto importante è il cambiamento intervenuto nello scenario dei diritti personali: l’ingegneria genetica, la scienza medica, la tecnologia hanno in pochi anni offerto prospettive nel concepimento, nella conduzione della vita e per la conclusione della vita fino a poco tempo fa impensabili. 
In questo dibattito APF vorrà intervenire perché il giurista, in un mondo di rapidissime trasformazioni sociali e di illimitate possibilità tecniche, conserva il compito di indicare i limiti e definire le opportunità, ma deve farlo nel modo più accorto e più giusto possibile.

Il secondo obiettivo dell’Associazione è, dunque, partecipare da protagonista al dibattito sui temi “familiari” e sui temi  di “biodiritto”, che sono attualmente oggetto di confronto e a volte di scontro acceso anche nella società.

APF cercherà quindi di:

  • promuovere uno spazio di confronto fra giuristi capaci di mettere in gioco le proprie idee con onestà intellettuale e senza preconcetti ideologici, valorizzando le competenze del mondo  accademico, di quello scientifico e di quello delle professioni anche sulle questioni più complesse e controverse, per ricercare risposte credibili ed il più possibile condivise;
  • confrontarsi con i soggetti (istituzionali e non) che possono contribuire alla soluzione di disagi familiari e di problemi personali;
  • interloquire con la magistratura per la soluzione dei problemi che emergono nella pratica forense;
  • elaborare proposte da rivolgere ai rappresentanti del mondo politico e culturale sui temi che toccano le famiglie e i diritti fondamentali.

Un altro importante cambiamento APF non vuole ignorare: sempre più spesso, si chiede all’avvocato non di difendere in giudizio i diritti negati, ma di prevenire i conflitti o risolvere le liti con modalità non contenziose. APF intende raccogliere anche questa sfida.

Il terzo obiettivo è, dunque, quello di fornire ai Colleghi gli strumenti necessari per svolgere al meglio il loro ruolo anche al di fuori del contesto giudiziario.

Confidiamo che molti Avvocati condividano questo progetto e vogliano unirsi a noi per realizzarlo.

I soci fondatori di APF