Regolamento UE 2016/679 e novità in tema di trattamento dei dati personali

12 APRILE 2018 | Riservatezza | Deontologia

A decorrere dal 25 maggio 2018 troverà definitiva e immediata applicazione il Regolamento UE 2016/679 (RGDP), che stabilisce norme relative alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché norme relative alla libera circolazione di tali dati.
Il Regolamento introduce significative novità per tutti i soggetti, pubblici e privati, stabiliti in Europa e, dunque, anche per gli Ordini degli Avvocati, quali Enti Pubblici non economici.
Il CNF, dunque, ha recentemente elaborato delle FAQ, che alleghiamo, per fornire ai COA le prime indicazioni sugli adempimenti da adottare.
Si tratta di indicazioni che potranno essere soggette ad integrazioni e modifiche alla luce delle eventuali e future disposizioni e linee guida sia a livello nazionale, che europeo.
Anche noi avvocati, venendo quotidianamente a contatto con i dati personali dei nostri clienti, dovremmo uniformarci alle indicazioni del RGDP, adeguando il contenuto dell’informativa sulla privacy e, con ogni probabilità, provvedendo alla tenuta di un registro delle attività di trattamento, per il rispetto del principio cardine di “responsabilizzazione” (cd. accountability).
Ad oggi non sono ancora stati predisposti specifici vademecum o moduli, ma sarà nostra cura tenervi aggiornati.  
Nel frattempo, per qualsiasi informazione, consigliamo di consultare il sito del Garante della Protezione dei Dati Personali (www.garanteprivacy.it). Segnaliamo, infine, che il Consiglio dei Ministri, il 21 marzo scorso, ha elaborato uno schema di decreto legislativo recante Disposizioni per l’adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del Regolamento (UE) 2016/679.

 

Allegati